L'offerta termina oggi!   75% sull'abbonamento annuale. Impara l'arte e mettila da parte!  44:44:44
Accedi
Artisti preferiti

Tuffati nel mondo dell'illustrazione freelance con Maria Lia Malandrino

Rhea
Jul 12, 2022
Aggiungi un commento

Vi siete mai chiesti cosa ci vuole per diventare un illustratore di successo nel settore? Questa settimana abbiamo avuto il piacere di intervistare la nostra straordinaria artista Maria Lia Malandrino per conoscere il suo percorso artistico!

Quindi, se volete imparare come diventare un illustratore, continuate a leggere.

MLM Illustration By Maria Lia Malandrino
@art_bymemo

Cosa l’ha interessata per la prima volta all’illustrazione? 

C’è un fumetto che è uscito nel 2001, quando avevo 11 anni, che si chiama W.I.T.C.H. È di un autore italiano di nome Alessandro Barbucci.

Si tratta di cinque ragazze che scoprono di essere streghe, ma non lo sono veramente. Sono più simili alle fate perché hanno le ali. Ognuna di loro ha il potere su un elemento, in pratica.

Penso che abbia ancora un certo numero di lettori. Ma in ogni caso, in seguito hanno realizzato dei cartoni animati e la cosa è diventata globale.

Fu pubblicato da Disney in Italia, e credo anche a livello globale. Era il miglior stile di fumetto che avessi mai visto, perché Alessandro ha uno stile davvero incredibile, soprattutto per i primi anni 2000, quando combinava lo stile Disney e i manga.

I temi erano molto adolescenziali, il che era strano per la Disney. Quando di solito facevano qualcosa, era più rivolto ai bambini, come i bambini piccoli.

Quindi, in pratica, mi ha sconvolto il mondo. Pensavo: “Oh mio Dio! Questa è la cosa migliore di sempre!” Ho amato l’arte e ho passato tutto il mio tempo a copiarla. Quindi è questo che mi ha fatto entrare nel mondo dell’arte.

Illustrazione di due ragazze sedute di Maria Lia Malandrino
@art_bymemo

Come si presenta di solito il tuo processo di illustrazione?

Sono molto propenso a dividere tutto in fasi. Perché, soprattutto quando illustro per i clienti, voglio che siano aggiornati in ogni fase. Altrimenti, se si saltano alcune fasi e poi si invia loro il prodotto finito, potrebbero voltarsi e dire: “Oh, ma io non volevo questo”

E poi si deve rifare tutto da capo. Quindi penso che sia meglio tenerli aggiornati il più possibile ed essere molto chiari su quale feedback possono dare in ogni fase.

Penso che questa sia un’ottima lezione che si deve imparare se si è un freelance. Il tuo tempo è letteralmente denaro. Quindi devi insegnare ai tuoi clienti cosa aspettarsi in ogni fase, perché naturalmente ogni artista è diverso.

Potrebbero aver già lavorato con altri artisti che hanno un flusso di lavoro diverso.

Tiger And A Girl Illustration By Maria Lia Malandrino
@art_bymemo

Mi piace iniziare con le miniature. È super, super approssimativo, impossibile capire cosa sta succedendo.

Quindi, dopo l’approvazione, passo ai bozzetti, che sono fondamentalmente un po’ più chiari delle miniature

E poi è più il cliente a giudicare perché, per esempio, molti editori per bambini hanno molte linee guida a cui si attengono. I bambini di una certa età potrebbero non avere gli strumenti intellettuali per comprendere alcuni testi se le illustrazioni sono troppo complicate.

Oppure in alcuni casi, soprattutto in mercati specifici, non si possono avere personaggi che fanno certe azioni o indossano certi vestiti perché altrimenti sarebbero offensivi per le persone di quel mercato.

Quindi, una volta ottenuta l’approvazione su tutto il resto, passo alle linee pulite. Quando le linee pulite sono bloccate, la fase successiva è il colore. Se poi il cliente vuole dare un feedback, gli costerà solo un extra, più o meno

Perché se hanno la fase della linea e io dico: “Ok, questo è esattamente l’aspetto che avrà, solo colorato” E loro dicono: “Sì, va bene” Ma poi, dopo aver aggiunto il colore, dicono: “Oh, ma in realtà volevo che questo personaggio tenesse in mano una penna e non un cucchiaio”

E io: “Beh, dovrai pagare di più, perché significa che dovrò tornare indietro e rifare il colore” Quindi, questo è più o meno il mio flusso di lavoro.

Un'illustrazione di bambini che innaffiano una pianta Artista Maria Lia Malandrino
@art_bymemo

Consiglieresti di trovare un agente come illustratore? 

Lo consiglierei sicuramente! Se vuoi lavorare nei libri, devi assolutamente avere un agente, perché le case editrici non trattano con i singoli per la maggior parte.

A meno che non siate una superstar, qualcuno che ha una presenza stellare sui media, come uno di quegli artisti che hanno 3 milioni di follower

Ho ottenuto un agente nel 2017 quando non ero letteralmente nessuno, non che ora sia famoso, ma allora ero ancora meno conosciuto. In pratica avevo appena finito questi corsi biennali di animazione che stavo facendo in una scuola qui in Italia.

Ho ottenuto una lista di circa 90 agenzie che ho consultato online, sono andato su Google e ho cercato ‘Illustration, agency or book agent,‘ qualcosa del genere. Poi ho fatto una lista di circa 80 o 90 agenti e li ho contattati tutti.

Cinque mi hanno risposto. Di questi cinque, credo di essere stato molto vicino a firmare con due di loro. Una di esse non sembrava avere una presenza online estesa, mentre l’azienda con cui lavoro ora ha un ufficio praticamente in ogni continente del mondo, e questo mi ha aiutato a decidere.

Illustrazione di coppia di Maria Lia Malandrino
@art_bymemo

Cosa ti ispira quando si tratta di creare?

Ho sicuramente certi temi a seconda di ciò che sto leggendo o guardando in quel momento.  A volte sono molto guidato dai fan, o almeno nella mia arte.

Anche se non sto creando fanart specifiche per qualcosa che amo, potrei comunque ispirarmi ad esse. Per esempio, in questo momento sto rileggendo The Stormlight Archive, un libro di Brandon Sanderson.

In realtà è una serie di libri ambientati in un mondo diverso che è fantasy. Ci sono spade enormi, magia e tutto il resto.

Quindi, anche se non sto disegnando fanart specifiche per questi personaggi, ho ancora questo interesse per le spade massicce in questo momento. Quindi, ogni volta che scaraboccherò dei personaggi, questi saranno in tenuta da combattimento o con bellissimi abiti e altro.

E, sai, a volte invece mi viene questa specie di atmosfera medievale o più di un’atmosfera steampunk.

Girl With A Sword By Maria Lia Malandrino
@art_bymemo

Tutto dipende fondamentalmente da quello che sto leggendo al momento!

Inoltre, faccio molte escursioni con il mio compagno e il mio cane. È una delle attività che preferisco nei fine settimana: andare in montagna o da qualche parte e camminare.

Quindi sì,  questo mi ispira molto, anche perché finisco per scattare un milione di foto a ogni singolo fungo o a ogni singolo filo d’erba che incontriamo. 

Hai intrapreso qualche studio che ti ha aiutato nell’illustrazione e, se sì, lo consiglieresti ad altre persone?

Ho fatto qualcosa di completamente estraneo alle scuole superiori e all’università. Ho frequentato un ginnasio, che non credo esista in altri Paesi

Ma in Italia ho studiato il latino, che è una cosa che non ha alcuna utilità pratica nella mia vita, ma è buona culturalmente.

Poi ho frequentato un’università a Londra, l’University of the Arts, e ho fatto l’editore di riviste. Quindi avevo sicuramente un background di design grafico.

Ho lavorato per un po’ a Londra per un’agenzia di marketing. La mia vita sembrava andare in una certa direzione. Sarebbe stata una bella vita, in pratica

Ma dopo meno di un anno ho pensato: “Mi sono stufato di questo”.

Così sono andata in Cina e ho insegnato all’ESL per un anno. Ho capito che l’unica cosa che mi piace davvero sono i fumetti, i libri e i cartoni animati.

Quindi perché non provo a farlo?

Romantic Couple By Maria Lia Malandrino
@art_bymemo

Sono andato in Italia e ho fatto due anni alla Scuola Internazionale di Comics nella mia città, soprattutto perché così potevo risparmiare un po’ su cose come l’affitto e altro.

E così quel corso è stato la mia base di disegno. Ho anche seguito un corso di storyboard con una scuola online chiamata CG Master Academy. Hanno queste lezioni che non sono preregistrate; sono con un insegnante. Controllano i compiti e tutto il resto.

Ho fatto questa masterclass con Eugene Huang, che è un artista di storyboard che ha lavorato a Rick and Morty su un sacco di cose belle.  È stato davvero bello lavorare con lui perché dava un feedback incoraggiante ma allo stesso tempo era super onesto sulle cose, che è qualcosa che mi sono reso conto che mancava nei miei corsi precedenti.

Avevo bisogno di qualcuno che mi dicesse chiaramente che ero ancora spazzatura e che stavo ancora crescendo. Mi sono reso conto che non mi esercitavo abbastanza per essere bravo, così ho ridotto le ore di lavoro e ho iniziato a postare arte ogni giorno su Instagram.

La verità è che se non dedichi due o tre ore al giorno al disegno, non arriverai al punto di diventare un artista professionista. È davvero ingiusto perché, voglio dire, chi ha tutto questo tempo a disposizione?

Girl With A Lantern In A Forest Illustration By Maria Lia Malandrino
@art_bymemo

Quale consiglio daresti a te stesso più giovane in base a ciò che sai adesso?

Questa domanda di solito implica che cambieresti qualcosa, ma il fatto è che non voglio cambiare nulla perché se lo facessi non sarei qui adesso. (E probabilmente si creerebbe un enorme loop temporale e si romperebbe l’universo!) Quindi, non voglio darmi alcun consiglio

Una cosa che direi ai giovani artisti che in questo momento stanno cercando di entrare nel settore è: Non svalutate voi stessi e la vostra arte!

Mi sento fortunato perché non è una cosa che ho fatto molto grazie al mio agente.

Penso che siti come Fiverr siano così ingiusti nei confronti degli artisti.

Sono siti molto immorali, perché ti pagano solo 5 dollari per creare un personaggio per qualcuno dall’altra parte del mondo.

Invece di usare questi siti, potreste concentrarvi sul vostro portfolio o sullo sviluppo di un vostro progetto.

Questo sarà ancora più interessante per le persone che cercano di assumervi. Potreste ottenere un lavoro migliore, che vi paghi effettivamente una somma di denaro decente.

Character Design Sheet By Illustrator Maria Lia Malandrino
@art_bymemo

C’è un certo metodo che usi per calcolare le tue tariffe come freelance? 

So che non voglio scendere sotto i 30 dollari l’ora, molto semplicemente perché quando ero un insegnante di inglese venivo pagato 25 dollari l’ora.

E mi sono detta: “Se prendo meno di questo facendo l’artista, allora tanto vale che torni a fare l’insegnante. È stato molto più facile e meno stressante”

Calcolo anche in base alle dimensioni del progetto. Se il progetto richiede molto tempo, è più probabile che addebiti una tariffa forfettaria.

Purtroppo, a volte non si può scegliere di fissare il prezzo perché c’è un importo specifico che le persone di solito pagano per le coperture.

Anche in questo caso, a meno che tu non sia un artista superstar che è molto conosciuto grazie a X, Y, Z (e io non lo sono). Quindi, a volte, devi solo accettare la situazione.

Dipende anche dalle dimensioni del cliente. Ho lavorato per Disney e Lucky Charms, quindi tutto parte da un prezzo molto più alto perché sono abituati a pagare tonnellate di denaro.

In definitiva, devi decidere da solo se vuoi lavorare solo per i soldi o anche per le cose che ti piacciono.

A Girl And Her Cat Looking Out Of The Window By Maria Lia Malandrino
@art_bymemo

Qual è il tuo ruolo preferito in cui hai lavorato? 

Hmm. Credo che il mio progetto preferito sia stato il Lucky Charms dell’anno scorso. Un artista può sentirsi piuttosto solo, perché avere contatti con i clienti non è proprio come lavorare in un team, no?

Quindi per quel progetto ho avuto un’esperienza molto più di squadra. Era un libro, quindi c’erano molte persone coinvolte. Mi hanno scelto come artista per il libro, ma ho dovuto anche occuparmi della progettazione grafica e del design dei personaggi, che non erano mai stati presentati prima.

È stato un lavoro piuttosto grande, ma è stato molto bello perché abbiamo avuto delle vere e proprie riunioni di squadra. Soprattutto all’inizio, quando stavamo decidendo l’estetica e dove volevamo andare.

Tutte le persone del team erano donne della mia età, quindi conoscevamo tutti gli stessi riferimenti alla cultura pop. È stato davvero bello avere una squadra, sai?

Illustrazione di una ragazza di Maria Lia Malandrino
@art_bymemo

Quali sono i tuoi software e le tue tavolette grafiche preferite per illustrare? 

Il mio preferito dipende da cosa sto facendo. Se sto facendo arte solo per me stesso, probabilmente userei il mio iPad e Procreate.

Di solito, quando disegno per me stesso, sono seduto da qualche parte a fare i bisogni, quindi è più facile. Ma quando lavoro per i clienti, penso che Photoshop sia la strada da percorrere.

Ho recentemente acquistato un Mac Studio e uso ancora una Wacom Cintiq 22 HD che è molto vecchia, ma funziona ancora! La definizione dello schermo è piuttosto bassa una volta aggiunta una protezione per lo schermo. Dopo averla fissata a lungo, mi viene il mal di testa. Quindi, ad essere onesti, è davvero una pessima idea lavorare con questo tablet. 

L’iPad ha una potenza di calcolo limitata. Quindi, soprattutto per alcuni lavori come libri e altro, a volte ho file molto grandi perché bisogna tenere conto del fatto che devono essere stampati.

Quindi devono avere DPI altissimi, il che rende il file molto più grande. E in Procreate, quando si aumenta la dimensione del file, si riduce il numero di livelli che si possono avere. Il mio flusso di lavoro dipende molto dai livelli. Quindi sì, ho sicuramente bisogno di usare il computer per lavorare con i clienti. 

Si sente ispirato?

Vedi i fantastici corsi di illustrazione di Maria sul nostro sito e inizia il tuo viaggio creativo per diventare illustratore.

Rhea
Rhea

Rhea è una concept artist australiana che attualmente studia alla Griffith University. È appassionata di diffondere il suo amore per l'arte agli altri.

Come disegnare le mani - Guida passo passo
15 Suggerimenti e trucchi di Procreate per principianti
2 commenti
Juno
July 19, 2022

I loved this article and I love 21Draw in general. It is inspiring to see all these artists working and teaching us how to become better artists. What I like the most is the constant reminder "DON'T undervalue yourself or your art!" I have learned a lot from these courses!

Rispondi
Furio DETTI
July 20, 2022

Great and honest replies. Expecially those about some sites about ill-paid commission jobs, and the rough evluation about wage. Very very useful (it reminds me that in Italy teachers have a sure job, full time, but paid the misery of 7,19 euro/h... 8 USD updated change rate). I am doubtful about made aware too clients and committers or customers about the workflow: if they can draw, and what to draw, so they could made the job themselves... Best luck to Maria!

Rispondi
Lascia un commento
Risparmi 75% sul nostro abbonamento annuale Masterclass. Inizia